La nostra storia La nostra storia La nostra storia La nostra storia La nostra storia La nostra storia La nostra storia La nostra storia La nostra storia La nostra storia
La nostra storia
A metá dell'800, i possedimenti della Famiglia Gilodi erano sparsi nel territorio di vari comuni (Borgosesia, Roasio, Rovasenda), allora ricadenti nella provincia di Novara.
In tempi diversi l'azienda agricola si é dedicata alla coltivazione del riso e all'allevamento del bestiame, alla produzione di frutta, foraggi, legname e alla vitivinicoltura.
In particolare spiccava la produzione di Bramaterra, frutto della vigna della Tenuta Monolo.

L'azienda fu condotta da Giacomo Gilodi, nome che ricorre nelle due generazioni successive, poi da Egidio e dal 1956, da Umberto Gilodi, attuale titolare dell'azienda. Con la collaborazione dell'amico Orlando Cremonini, la sua conduzione si concentra nella produzione vinicola, recuperando e valorizzando gli antichi vigneti della Tenuta Monolo di Roasio. Grazie alla sua paziente opera il Bramaterra ha ottenuto la "Denominazione di Origine Controllata", riconosciuta con DPR il 9 aprile 1979.

Dopo la morte di Orlando Cremonini e dopo il recente incendio che ha distrutto parte della Cascina ottocentesca, l'azienda agricola ha trasferito la sua sede nel comune di Tuscania (VT) dove attualmente opera.